Trofeo "Borghi in moto" alla scoperta dell'Italia

Trofeo “Borghi in moto” alla scoperta dell’Italia

Ritorna per il secondo anno consecutivo il trofeo “Borghi in moto” alla scoperta dell’Italia. Il trofeo destinato a tutti coloro che amano il turismo in moto, desiderano scoprire nuovi luoghi e immergersi nella magica atmosfera dei borghi più belli d’Italia.

L’idea del nasce in Umbria nel 2021 per riportare le persone a viaggiare in libertà, scoprire le bellezze della Penisola e conoscere le tradizioni e le eccellenze enogastronomiche.

La manifestazione che si concluderà il 31 ottobre è realizzata con l’associazione I borghi più belli di Italia e Maxi Moto Group.

“Il binomio Borghi più Belli d’Italia e Maxi Moto Group – ha detto Sandra Conti, presidente del Maxi Moto Group – si rivela ancora una volta vincente, un binomio fatto di obiettivi comuni, passione per il turismo in moto attraverso la conoscenza di quei Borghi che rappresentano il fascino dell’Italia nascosta”.

Una bella iniziativa per gli appassionati delle due ruote, per i quali viaggiare sulla propria motocicletta rappresenta il modo perfetto per rilassarsi, scoprendo anche luoghi difficili da raggiungere in altro modo.

“Dal 1° marzo, giorno dell’apertura ufficiale del torneo, a oggi – prosegue Sandra Conti – si sono iscritti oltre 200 motociclisti mentre nella prima edizione erano 120. Mi aspetto che se ne aggiungeranno molti altri perché ci si può iscrivere in qualsiasi momento”.

Scopo della manifestazione è far ripartire il turismo e l’economia dei piccoli borghi e nello stesso tempo avvicinare le persone a luoghi poco conosciuti ma di grande fascino.

Il regolamento di “Borghi in moto”

I partecipanti riceveranno dei punti per ogni chilometro fatto, per ogni acquisto, e per ogni borgo visitato per un massimo di tre per uscita. L’unico obbligo è documentare con foto e scontrini il proprio passaggio nel borgo. Chi otterrà il punteggio più alto sarà il vincitore della “gara”.

Sono previsti premi fino al 10° in classifica. Il palio per il motociclista con più punti è una moto. Ogni mese una classifica provvisoria spronerà i partecipanti a fare sempre meglio per emulare gli altri motociclisti.

Come l’anno scorso, anche la manifestazione valorizza anche i racconti di viaggio: i più emozionanti diventeranno un libro.